click to enable zoom
Loading Maps logo
Filters

Piano collettivo di sicurezza – Il mare sicuro di Follonica

  • slider
  • slider
  • slider
by Roberta Tozzini
25 ottobre 2018
Category:   News

 

La spiaggia di Follonica oltre ad essere sicura per i bambini visto il lento declivio e l’assenza di correnti marine pericolose, vanta, ormai da anni,  un Piano Collettivo di sorveglianza balneare che copre tutto il litorale del Comune.

Il piano è attivo da giugno ai primi di settembre e prevede 29 Torrette di sorveglianza attrezzate con tutto il materiale previsto dalla Legge e n. 2 Assistenti Bagnanti che lavorano su ogni torretta facendo i turni.

Ogni Torretta è identificata con un numero progressivo, un colore e un animale di riferimento in modo che i bambini possono riconoscerla più facilmente.

Gli Assistenti Bagnanti sono assunti dal Consorzio Balneari Follonica che gestisce e realizza il Piano Collettivo in collaborazione con L’Amministrazione Comunale.

I bagnini vengono selezionati e formati prima dell’inizio della stagione con prove di nuoto, di voga in mare e test sulle materie che riguardano il primo soccorso e le Leggi e Regole della spiaggia. Vengono inoltre formati con corsi di primo soccorso, di utilizzo del defibrillatore e di nuovi mezzi di salvataggio in mare come la rescue board una tavola da sup modificata per soccorrere gli eventuali pericolanti in mare.

 

 

 

Nel 2017 il Consorzio Balneari Follonica ha avviato un percorso formativo di conoscenza dell’ambiente marino con particolare attenzione ai bambini e ai ragazzi, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e con la Capitaneria:

l’ iniziativa “Avvistami” all’insegna della Sicurezza e dell’Ambiente, che si è ripetuta in vari Stabilimenti Balneari, in cui i bambini partecipanti vengono edotti  sulla vita dei cetacei e delle tartarughe e sulla loro salvaguardia, sui pericoli del mare e sul lavoro degli Assistenti Bagnanti. La giornata si conclude con la pulizia della spiaggia: armati di retini colorati i bambini suddivisi in squadre, effettuano la raccolta della sporcizia nella sabbia, segue un’attenta analisi del materiale trovato.

Sono stati realizzati vari laboratori con l’obbiettivo di coinvolgere i ragazzi di varie età con esperimenti sui meccanismi fisici e chimici che si svolgono giornalmente in mare e sulla spiaggia: “come si forma il fondale marino”, “cosa fa il cambiamento climatico al mare”, “nel neolitico gli antichi traevano dal mare una sostanza preziosa: il sale!!!”.

 

 

 

 

Sono stati allestiti degli acquari marini con animali e piante procacciati a pochi metri dalla riva e tenuti sotto controllo dai partecipanti all’iniziativa, per valutarne lo stato e l’evoluzione del biosistema creato.

Inoltre vengono organizzati corsi di snorkeling. Il corso si svolge in due parti, la prima completamente teorica su quello che si può trovare e osservare in mare davanti alla spiaggia di Follonica dopodiché con maschera, pinne e giubbotto si può visionare direttamente, in prossimità delle barriere, l’ambiente ricco di flora e fauna che si è sviluppato in questi anni. Per i più piccoli il Consorzio ha realizzato una piccola tavola galleggiante da portare in acqua (legandola al polso) con la maggior parte delle specie possibili da trovare durante la ricognizione in modo che possano da soli e immediatamente riconoscerli.

 


  • Ricerca Immobili

  • find_blue_200x90
  • Calcolo Mutuo

    Calcola